Spirito del tempo. Spunti per osservare l’immaginario in carica. Parte 3

by

10_boetti_-_peshawar_-_pakistan_by_afghan_people.jpg

Filo rosso di questi temi: il viaggio (De Riso, Farese, Moletta, Trappoli). Da dimensione metaforica – viaggio come conoscenza (Boetti e le sue mappe) e incontro con il diverso – fino al viaggio nel tempo che non solo poggia su forme “classiche” dell’immaginario (il romanzo ad esempio) ma su forme adeguate alla comunicazione contemporanea: dalla dialettica fra passato e futuro (Heroes e Lost ad esempio) fino alle dimensioni cognitive del viaggio come particolare forma dell’esperienza tattile (performativa) e per certi versi allucinatoria. Basti pensare al volo e al teletrasporto nel metaverso e nei videomondi online. Viaggio, vale la pena di ribadirlo, come metafora compiuta dell’immaginario meta-territoriale e diffuso, ossia dello spirito del nostro tempo.

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: