Archive for aprile 2009

Esperienze che rimangono – stage in AdmCom

aprile 30, 2009

Riceviamo e pubblichiamo il bilancio di Alessandro sullo stage realizzato in AdmCom, in seguito al Concorso/Contest Boh, di cui Alessandro Fiori è stato vincitore con Stefania Bell e Fabio Iorio)

Sono arrivato all’ADM carico di energie, com’è nel mio solito quando inizio un’esperienza nuova.
Mi sentivo “pronto” e capace, così quando sono partito in quarta (altro aspetto classico del mio carattere) , mi sono trovato subito a dovermi ricredere..
È stata un’esperienza molto costruttiva, ma di certo non facile. Ho dovuto lavorare parecchio e cercare di apprendere molto velocemente per arrivare ad un livello che si può considerare appena sufficiente, soprattutto se messo a confronto con i professionisti dell’agenzia.
La cosa positiva è che ritengo che il miglioramento sia arrivato, (la differenza tra le prime e le ultime campagne che abbiamo presentato è notevole) e sono convinto di avere la voglia e le capacità per poter andare avanti.
La comunicazione attualmente è la cosa che più mi incuriosisce, e questo lavoro mi piace e mi appassiona..
Mi piace la sua commistione con l’arte e la sua parte strategica, ma la cosa più entusiasmante è la reale possibilità di poter realizzare le proprie idee.
Cosa ho imparato da questo stage? Molto.
In particolare mi ha insegnato la capacità di sintesi nella costruzione, ad affinare lo stile, a comprendere che non si può avere uno stile (progetti diversi richiedono toni differenti), ma si può avere classe.
A livello umano invece ho capito come funziona la vita dell’ufficio, con pregi e difetti.
Nei momenti liberi ho avuto la possibilità di sfruttare le infinite cose messe a disposizione dall’agenzia (riviste, libri, fogli e pennarelli) e così ho potuto coltivare la mia vena artistica (del tutto amatoriale).
Quello che mi ha aiutato di più è stato lavorare in un ambiente molto creativo, fatto di persone creative.
Un’unica remora. Purtroppo non c’è stata occasione di poter lavorare con i professionisti se non per brevi brain storming.
Torno a casa “professionalmente” cresciuto, ho ricevuto più di quanto mi potessi aspettare e spero di aver potuto restituire altrettanto.

Ampiamente soddisfatto.
Alessandro

DSCF3042

Annunci

Guerriglia per il cinema – II edizione

aprile 30, 2009

E’ in corso la gara per la campagna di comunicazione non convenzionale della 45esima edizione della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, nell’ambito delle attività de la COLONIA della comunicazione e in collaborazione con il Festival di Pesaro, il cui direttore artistico è Giovanni Spagnoletti, nostro docente di cinema a Cpo. La consegna delle proposte deve avvenire entro il 25 maggio prossimo, come illustrato nel brief del 22 aprile scorso. La posta in gioco non è solo la borsa di studio messa a disposizione della Fondazione Nuovo Cinema di Pesaro, ma anche l’occasione di realizzare un progetto concreto di comunicazione da inserire nel vostro book professionale. Al vincitore della gara (singolo o gruppo di massimo tre studenti) sarà affidata anche la realizzazione del progetto.
La comunicazione ufficiale del vincitore sarà data il prossimo 4 giugno, nella sede di Pesaro Studi.

E’ parallelamente in corso la costituzione della giuria di giovani giurati per la 45esima edizione del Festival, dopo il successo dell’esperienza dell’anno scorso, rendicontata qui.

Buon lavoro!

Un’immagine della campagna splatter realizzata per la 44esima edizione del Festival dallo studente Cpo Federico Lodolini, vincitore del concorso 2008, ispirata alla retrospettiva dedicata a Dario Argento.

Sguardi sul nuovo mondo. Societing il giorno dopo

aprile 24, 2009

E’ sempre un piacere confrontarsi con menti esperte e aperte allo stesso tempo. Il libro lo conoscevamo già, lo avevamo letto e fatto studiare a studenti e laureandi, che erano presenti numerosi all’incontro con GPFabris mercoledì scorso. Anche per ascoltare dalla viva voce dell’autore pensieri e riflessioni scritte, per ritrovarle in nuove connessioni e riattualizzate oggi, sullo sfondo della crisi economica e delle sue potenzialità di rinnovamento. Perchè la crisi è anche una possibilità, di pulizia e di nuovo inizio, come ci ricordava Fabris nella mattinata, citando il Manzoni attraverso le parole di Don Abbondio. Ci voleva la peste, per far fuori Don Rodrigo e i bravi – ossia i cattivi. Fate voi le vostre analogie.

2958097620_39f06fdca3-1
Una Barbie “rapita” dai consumatori: Queen of Hearts

Se mettiamo la testa fuori dai confini del vecchio mondo – quello del marketing tradizionale, dei brand tradizionali – come fa il personaggio in copertina del libro Societing, ci troviamo di fronte a un panorama sorprendente, che però non è poi tanto strano agli occhi di sa vedere. Ormai, dovremmo averlo capito, basta voler vedere, appunto.
Un mondo nuovo fatto di marche “rapite” dai consumatori, che se le riprendono per farne l’uso che ritengono più sensato per loro. Un mondo dove i consumatori si accorgono che il loro amore per le Lovemark è un tantino a senso unico, e che chiedono di essere ricambiati nei loro sentimenti. Il mondo nuovo, per noi che ci occupiamo di comunicazione, pubblicità e consumi, è dato dal trasformato rapporto tra marche e consumatori, e dalle nuove sfide che questo pone al mercato e alle imprese. In questo mondo nuovo, credo, possiamo fare tanto e abbiamo tanto da dire. Alla faccia di chi crede che le scienze della comunicazione non servano a nulla, e che le scienze sociali e umane non abbiano più nulla da dire, per capire questo mondo. Dove i mercati sono conversazioni. Ma vah?
Grazie dunque al prof. Fabris, in attesa dei prossimi libri, già in cantiere. Che ci parleranno di cibo, lentezza, mediterraneo

Societing: Fabris a Cpo

aprile 9, 2009

A Cpo siamo molto attenti alle profonde trasformazioni che stanno attraversando il mondo del consumo, e alle conseguenti reazioni dei brand e del marketing, strumento che ha svolto un ruolo centrale nel passato e che oggi ha bisogno di profonde revisioni. Ne abbiamo già parlato in altre occasioni, in quest’anno accademico.
Per riflettere sul nuovo rapporto tra brand, consumatori e società abbiamo ora invitato Giampaolo Fabris, che ci parlerà di Societing, a partire dal suo ultimo libro.
L’incontro è organizzato nell’ambito dell’insegnamento “Economia del consumo, della marca e dell’esperienza”, ed è previsto per martedì 21 aprile, alle ore 15. Pesaro Studi, V.le Trieste 296.

copertina


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: