Sguardi sul nuovo mondo. Societing il giorno dopo

by

E’ sempre un piacere confrontarsi con menti esperte e aperte allo stesso tempo. Il libro lo conoscevamo già, lo avevamo letto e fatto studiare a studenti e laureandi, che erano presenti numerosi all’incontro con GPFabris mercoledì scorso. Anche per ascoltare dalla viva voce dell’autore pensieri e riflessioni scritte, per ritrovarle in nuove connessioni e riattualizzate oggi, sullo sfondo della crisi economica e delle sue potenzialità di rinnovamento. Perchè la crisi è anche una possibilità, di pulizia e di nuovo inizio, come ci ricordava Fabris nella mattinata, citando il Manzoni attraverso le parole di Don Abbondio. Ci voleva la peste, per far fuori Don Rodrigo e i bravi – ossia i cattivi. Fate voi le vostre analogie.

2958097620_39f06fdca3-1
Una Barbie “rapita” dai consumatori: Queen of Hearts

Se mettiamo la testa fuori dai confini del vecchio mondo – quello del marketing tradizionale, dei brand tradizionali – come fa il personaggio in copertina del libro Societing, ci troviamo di fronte a un panorama sorprendente, che però non è poi tanto strano agli occhi di sa vedere. Ormai, dovremmo averlo capito, basta voler vedere, appunto.
Un mondo nuovo fatto di marche “rapite” dai consumatori, che se le riprendono per farne l’uso che ritengono più sensato per loro. Un mondo dove i consumatori si accorgono che il loro amore per le Lovemark è un tantino a senso unico, e che chiedono di essere ricambiati nei loro sentimenti. Il mondo nuovo, per noi che ci occupiamo di comunicazione, pubblicità e consumi, è dato dal trasformato rapporto tra marche e consumatori, e dalle nuove sfide che questo pone al mercato e alle imprese. In questo mondo nuovo, credo, possiamo fare tanto e abbiamo tanto da dire. Alla faccia di chi crede che le scienze della comunicazione non servano a nulla, e che le scienze sociali e umane non abbiano più nulla da dire, per capire questo mondo. Dove i mercati sono conversazioni. Ma vah?
Grazie dunque al prof. Fabris, in attesa dei prossimi libri, già in cantiere. Che ci parleranno di cibo, lentezza, mediterraneo

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: