Laureati Cpo: occupati, efficaci ed esigenti

by

Dal 2010 l’Università di Urbino ha aderito al sistema di monitoraggio di AlmaLaurea, il che ci consente di fare valutazioni sull’occupabilità sia dei laureati 2011 a un anno dalla laurea sia del trend 2010-2012. I laureati Cpo sono occupati a tassi maggiori della media nazionale, riconoscono l’efficacia del percorso di studi per il lavoro che stanno svolgendo e sono esigenti. Ecco i dati, verificabili sul sito AlmaLaurea

Il quadro nazionale della classe di laurea in comunicazione pubblicitaria

Dall’indagine relativa ai laureati nel 2011, i dati sull’occupazione dei laureati specialisti/magistrali nelle classi LM59, 59/S e 67/S nella totalità degli Atenei italiani mostravano che a un anno dalla laurea
– è occupato il 64,1% (in decisa crescita rispetto al 58,8% nel 2011 e al 58,1% nel 2010),
– il 5% non lavora e non cerca (in calo rispetto al 7,7% del 2011 e al 9% del 2010),
– mentre il 31% si dichiara in cerca di occupazione (invertendo il trend di crescita dei due anni precedenti: il 33,6% nel 2011 e il 32,9% nel 2010) (1230 intervistati, con un tasso di risposta dell’84,2% sull’universo di riferimento). Nel 2010 era stato rilevato anche un 1,8% che continuava a studiare, nel 2011 si tratta dell’1,6% e nel 2012 dell’1,3%, che è compreso nel totale di chi non lavora e non cerca.
La situazione dell’occupazione nel complesso della classe è quindi tendenzialmente in ripresa. Secondo le classificazioni Istat, il tasso di occupazione di questi laureati è del 71,5% e il tasso di disoccupazione il 23,7%.

L’occupazione dei laureati Cpo a un anno dalla laurea.

I dati relativi ai laureati nella laurea specialistica CPO rilevano che a un anno dalla laurea
è occupato il 70,8% (confermando il trend di crescita già evidente l’anno precedente, con il 69,6% del 2011 e il 60,6% del 2010),
– nessun laureato che non lavora e non cerca (il 4,3% nel 2011 e nel 2010 il 6,1%)
– mentre si dichiara in cerca di occupazione il 29,2% (il 26,1% nel 2011 e il 33,3% nel 20120) (24 intervistati, pari all’85,7% dell’universo di riferimento).
– Secondo le classificazioni Istat, nel 2012 il tasso di occupazione dei laureati Cpo è del 79,2% (maggiore del 71,5% nazionale) e il tasso di disoccupazione il 17,4% (minore del 23,7% nazionale).

Riscontriamo quindi due dati positivi per i laureati Cpo:
– rispetto al dato medio nazionale, i laureati CPO sono occupati in percentuale maggiore rispetto alla media e sono minori i disoccupati, così come non vi sono laureati che non si rivolgono al mercato del lavoro (che a livello nazionale sono il 3,7%, escludendo dal computo chi sta continuando gli studi);
– rispetto al 2010, si conferma un notevole miglioramento dell’occupabilità dei laureati Cpo a un anno dalla laurea: l’occupazione è aumentata nell’ultimo biennio del 10%, la disoccupazione è lievemente diminuita.
I tassi di occupabilità non solo sono quindi ancora elevati nonostante il momento di crisi economica e occupazionale che colpisce soprattutto i giovani nel nostro Paese, ma migliori rispetto alla media nazionale e tendenzialmente in crescita.

Qualità del percorso di studi e qualità occupazionale dei laureati Cpo: efficaci ed esigenti
I laureati Cpo si laureano prima e meglio:
– il percorso di studi dura mediamente 2,5 anni (contro la durata media nazionale di 2,8 anni),
– l’età media della laurea è di 26,4 anni, conformemente agli obiettivi della riforma (contro un’età media dei laureati nazionali nella stessa classe di laurea di 29,1 anni) e
– il voto medio di laurea è elevato: 109,3 contro la media nazionale di 106.
I laureati Cpo ritengono che la laurea magistrale che hanno conseguito sia efficace nel lavoro svolto (molto + abbastanza) nell’81,3% dei casi, contro la media nazionale del 68,7%. Il loro grado di soddisfazione medio del lavoro svolto è di 6,4, leggermente inferiore al 6,7 medio nazionale – potenziale segnale di un profilo di laureato non solo preparato ma anche esigente e carico di aspettative conformemente alla sua preparazione.

Continuiamo così 🙂

Annunci

Tag: , , ,

Una Risposta to “Laureati Cpo: occupati, efficaci ed esigenti”

  1. insight sul futuro: testimonianze dei laureati Cpo | insights Says:

    […] soprattutto a una buona occupazione. Abbiamo già restituito e commentato i dati quantitativi sui buoni, ottimi risultati occupazionali dei nostri laureati, a un anno dalla laurea. Abbiamo voluto guardare più in profondità e farci raccontare le […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: