Archive for luglio 2018

La mia esperienza Erasmus a Bruxelles

luglio 23, 2018

Mi chiamo Giuia Crusco e sono al secondo anno di CPO, L’anno scorso, a fine del mio primo anno, sono stata selezionata per lo scambio Erasmus e a settembre 2017 sono partita per Bruxelles rimanendo nella capitale europea fino a gennaio 2018.  Quando sono stata selezionata per partire ho provato ad immaginare cosa aspettarmi da questa nuova avventura. Partire per un posto sconosciuto per 5 mesi significa mettere alla prova se stessi in un contesto lontano da quello solito in cui siamo abituati a vivere, parlare una lingua diversa dalla nostra e conoscere persone con culture e usanze distanti dalle nostre. Tutte le situazioni elencate però portano ad affrontare e a conoscere una parte di noi stessi ancora più importante. Infatti se pur l’ambientamento iniziale non è facile quello che ti aspetta dopo è impagabile. Appena arrivata nella capitale è stato difficile trovare una sistemazione adeguata, forse la paura di lasciare la mia “comfort zone” ha influito nella ricerca ma alla fine ho optato per il residence dell’università da me frequentata : Università di Saint-Louis Bruxelles. La struttura era un edificio di 10 piani in cui risiedevano sia ragazzi residenti in Belgio che frequentavano le lezioni dell’università, sia ragazzi erasmus provenienti da tutto il mondo, Spagna, Francia, USA, Russia, Cina, Brasile. Un’esperienza unica che mi ha permesso di mettermi in contatto con diverse culture e di farmi amici in tutto il mondo. Un altro punto da sottolineare è la struttura dei corsi all’università, infatti ho scelto un corso bilingue inglese-francese che fosse più affine al mio corso di studi. La maggior parte delle lezioni erano in inglese soprattutto quelle del mio ambito di studi quindi improntate sul marketing e sull’economia. Un’altra novità è stata la modalità di valutazione esame ben diversa da quella a cui siamo abituati noi In Italia. La maggior parte degli esami sono prevalentemente scritti, o comunque con una forma molto interattiva e di coinvolgimento tra professori e studenti. Utilizzano molto il “moodle” blog multimediale dove i professori possono comunicare direttamente con gli studenti e dove gli studenti possono pubblicare contenuti successivamente valutati dai professori.

WhatsApp Image 2018-07-23 at 17.33.15

Parlando di Bruxelles come città, posso dire di consigliarla assolutamente come meta Erasmus per più punti di vista. Primo tra tutti è la multietnicità e l’internazionalità della città. Bruxelles è la capitale europea e sede del Parlamento Europea, attira quindi molti giovani che risiedono li per studio , intership o lavoro .

WhatsApp Image 2018-07-23 at 17.35.59

Passeggiando per le vie di Bruxelles si può sentir parlare lingue di tutto il mondo. Nonostante la lingua officiale sia il francese  più della metà della popolazione usa l’inglese come prima lingua essendo un paese anche fiammingo. Dopo 5 mesi a Bruxelles ho migliorato notevolmente la mia conoscenza della lingua inglese e soprattutto di quella francese  ottenendo il riconoscimento di livello di lingua c1 dall’università di Saint Louis. Altro vantaggio nello scegliere Bruxelles come meta Erasmus è sanza dubbio la dimensione e la posizione della città. Infatti da un lato Bruxelles è una città di piccole dimensioni altamente innovativa dove i mezzi di trasporto pubblico sono perfettamente funzionanti ed  è ben collegata  sia al suo interno che verso le altre città.  Bruxelles è il cuore dell’Europa, ha una posizione centrale ed è infatti possibile raggiungere altre capitali o città europee in pochissimo tempo. Durante il mio soggiorno ho infatti visitato Parigi, Lussemburgo, Amsterdam e altre città del Belgio.

WhatsApp Image 2018-07-23 at 17.33.14

Concludendo, posso dire che l’esperienza Erasmus sia una scelta coraggiosa, ma da fare. Oltre ad essere un’esperienza formativa importate è prima di ogni altra cosa un’esperienza di vita, sapersi mettere in gioco in diverse e nuove situazioni ma anche conoscere meglio noi stessi e le nostre capacità relazionali e di sopravvivenza. Consiglio quindi a tutti l’opportunità di svolgere un’esperienza di studio all’estero.

 

Annunci

BRAND FESTIVAL: L’EVENTO DEDICATO ALL’IDENTITÀ DI MARCA

luglio 13, 2018

Dal 06 al 13 Aprile 2018 si è svolto con grande successo il Brand festival: 8 giornate di discussione, dibattiti e progettazione sull’ identità personale, aziendale e territoriale diffusi nel centro storico di Jesi. Per l’occasione sono stata selezionata per partecipare al festival in veste di Social media team insieme ad altri studenti sia della laurea triennale Informazione, Media e Pubblicità che del mio corso di laurea magistrale Comunicazione e Pubblicità per le organizzazioni. Il Brand Festival si è rivelato essere una grande occasione per incontrare i migliori esperti del settore della comunicazione, grandi brand mondiali e realtà locali. Un luogo e un’occasione, organizzato da un team giovane, competente e affiatato,  per confrontarsi con manager, imprenditori, designer, creativi, digital specialist e professionisti provenienti da tutta Italia. Paolo Iabichino, Riccardo Scandellari, Rudy Bandiera, sono solo alcuni dei grandi nomi tra i relatori che sono intervenuti attraverso workshop, laboratori e presentazioni, insieme ad altri autorevoli professionisti ed esperti per affrontare e confrontarsi sui principali temi dell’identità di marca, Personal Branding e Brand Territoriale.

Brand Festival 1

Durante la settimana dedicata al Brand Festival tutta la città di Jesi “ha parlato” di Identità di Marca e lo ha fatto in molte occasione come: gli “Aperitivi con i Guru”, momenti di confronti informali e divertenti con alcuni esperti di marketing e di brand  o con la “Notte dei Marchi Mannari”, ovvero un’intera serata, quella di sabato 7 Aprile, organizzata per  rivivere i Brandi storici che hanno segnato un’epoca in collaborazione con i locali del centro storico di Jesi  che hanno contribuito ognuno con una propria rivisitazione di una marca.

Ma il “cuore” pulsante del Brand Festival è stato segnato dal Main Event: un’intera giornata dedicata alla formazione e agli incontri con i grandi nomi del mondo della comunicazione e del Branding nazionali e locali e che si è svolto presso il teatro Pergolesi di Jesi.
In conclusione tanti grandi successi ottenuti durante i giorni del Festival soprattutto sui canali social (dei quali ci occupavamo) , per esempio la soddisfazione di arrivare in Trending Topic su Twitter in occasione del Main event,  oltre ad una grande partecipazione ed interesse del pubblico che rappresentano il segreto del buona riuscita di un festival che cresce, si rinnova e che vuole sorprendere sempre di più.

Brand Festival 2


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: