Posts Tagged ‘arte’

Convergenze dell’immaginario.

novembre 26, 2008

music-in-my-mind-cm-112x200_bottoebruno

Edizione 2008 del seminario tenuto da Claudia Vanti – stilista ed esperta di comunicazione – presso il corso di Teorie e pratiche dell’immaginario contemporaneo.

martedì 2 dicembre ore 10-13 e mercoledì 3 dicembre ore 15-18.

Un’occasione imperdibile per scovare connessioni fra le forme dell’immaginario contemporaneo e dell’industria culturale fra fashion, musica, arte, perofrmance e molto altro.

Annunci

Non sempre arte per l’arte. Strumenti per comunicare l’impresa

ottobre 29, 2008

Interessante nei termini della comunicazione e della pubblicità per le organizzazioni questa iniziativa segnalata su Exibart.

Che la creatività sia uno strumento importante per comunicare l’identità dell’impresa è cosa arcinota, sembrerebbe però che in questo caso ci sia qualcosa di più. La messa a tema di una forma di accoppiamento strutturale fra sistemi assai diversi – quello del mercato, dell’impresa e quello dell’arte – verso la messa a punto di strategie innovative che perciò possano valere sia per l’organizzazione, naturalmente, sia per l’arte e la sua funzione.

Ci si può iscrivere al forum fino al 10 novembre.

Rinascimento virtuale e taccuini di viaggio

ottobre 19, 2008

Vi segnaliamo un’esposizione che aprirà martedì 21 ottobre, al Museo di Storia naturale dell’Università di Firenze, sull’arte in Second Life, a cui teniamo moltissimo.

La mostra si chiama Rinascimento virtuale, è ideata e curata da Mario Gerosa, giornalista, saggista e docente di Multimedia e paesaggi virtuali al Politecnico di Milano. L’allestimento della mostra, che mette in relazione le collezioni entnografiche del museo storico di Firenze con un mondo altro, virtuale, è di Fabio Fornasari, nostro docente così come Maurizio Giuffredi, che ha contribuito con un saggio al catalogo della mostra.
Un percorso narrativo è dedicato alle Moleskine d’autore, taccuini di viaggio in Second Life, curato da Fabio Fornasari. Ci hanno lavorato, a riempirle di note ed immagini, anche alcuni di noi…

Giovedì 24 ottobre alle 15, infine una conferenza sull’arte in Second Life nell’ambito del Festival della creatività vede partecipare oltre a Mario Gerosa, l’esperto di net-art Domenico Quaranta, il gallerista Fabio Paris e tanti altri, anche la nostra Laura Gemini, esperta di viaggi e immaginario.

Si parla di creatività, di visioni e di immaginario: non potevamo mancare…

Vi aspettiamo: Rinascimento virtuale inaugura martedì alle ore 18, a Firenze (fino al 7 gennaio 2009).

Auto-immaginari

febbraio 15, 2008

Un’altra mostra – questa a Milano Bovisa – è il pretesto che un altro nostro docente ha usato per parlare di un immaginario particolare, quello che ci riguarda, “l’immaginario di me”. Auto-immaginari di Fabio Fornasari, che insegna a Cpo Storia del design, li trovate qui.

Per altri auto-immaginari, provate a visitare l’unAcademy 🙂

ua-ning.jpg

Pubblicità e arte a Milano

febbraio 14, 2008

ren-gruau-diorissimo-1978-53729.jpg

Credo valga la pena di prendere nota su questa iniziativa legata allo stretto rapporto fra arte e pubblicità. Al Castello Sforzesco di Milano fino al 20 aprile 2008.

Si trova notizia qui e qui.

Immaginari in mostra

febbraio 7, 2008

longo_1.jpg

A Roma diverse mostre interessanti dal punto di vista dell’immaginario contemporaneo e dell’intreccio fra forme pop, mediali e linguaggi artistici. Qualcuna c’è, altre non più ma vale la pena vedere di cosa si tratta. Prendere appunti.

La prima Supermodels II: real vs unreal (Galleria Lipanjeputin) indaga sulle declinazioni del tema della bellezza. Il promo-video qui.

La seconda Stories from the wonderland #2 (Galleria Dorothy Circus) è dedicata ai movimenti recenti dell’arte contemporanea: pop surrealism e lowbrow. Il promo con la descrizione della mostra e del progetto espositivo più generale della galleria è da vedere e sentire, sempre qui ma da cercare nella finestrella di fianco.

Poi Inconoclast Game (Museo Boncompagni Ludovisi): cercare il video promo nello stesso posto perchè il curatore Lorenzo Pizzanelli e Fariba Ferdosi (regista iraniana) spiegano benissimo il gioco simbolico (ma anche politico e culturale) della distruzione delle immagini (paradosso dell’immaginario) e della responsabilità dello spettatore.

Less. Strategie alternative dell’abitare (Pac, Milano). Basti vedere il video di Mircea Cantor, The landscape is changing per capire. Sentire cosa dice la curatrice Gabi Scardi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: